Social Media

Instagram Analytics: come monitorare e interpretare le metriche del tuo account6 min read

29 Giugno 2021

author:

Instagram Analytics: come monitorare e interpretare le metriche del tuo account6 min read

Se utilizzi Instagram in maniera professionale per far crescere il tuo business, dovresti sicuramente imparare ad analizzare e interpretare anche Instagram Analytics.

Instagram, infatti, è uno dei social network più utilizzati al mondo, utilissimo per aumentare la brand awareness e per interagire in modo diretto e informale con i propri utenti. Tuttavia, se non si impara a utilizzarlo nel modo giusto, concentrandosi sui dati che lo strumento ci fornisce per analizzare il successo del nostro profilo, si rischia di perdere preziose opportunità.

Non dimentichiamoci, infatti, che il social media che punta tutto su immagini e video è anche un ottimo strumento per incrementare i propri affari grazie a campagne marketing di sponsorizzazione e alla possibilità di acquistare direttamente in app.

Tutti questi elementi sommati fanno capire facilmente perché analizzare gli Instagram Analytics sia di vitale importanza per il successo di un’azienda. Vediamo quindi come valutare le performance del proprio profilo Instagram.

Instagram Analytics: un importante strumento

Instagram mette a disposizione dei propri utenti gli Insights, uno strumento di analisi integrato nell’applicazione molto semplice da utilizzare e intuitivo. Grazie a questo strumento, è possibile monitorare le metriche del tuo profilo ottenendo così una visione d’insieme dei dati raccolti. Vediamo quindi come monitorare le metriche di Instagram e su quali aspetti è più opportuno concentrarsi.

Su Instagram ci sono due metriche generali da considerare, ossia le metriche dei post individuali e le metriche dell’account. Mentre le prime riflettono il rendimento di ogni foto o video, le seconde combinano tutte le statistiche dei tuoi singoli post per comprenderne l’andamento nel tempo.

Metriche individuali

Per quanto riguarda le metriche individuali, ci sono tre aspetti da tener presenti: le impressions, la percentuale di copertura di Instagram e il coinvolgimento.

Le impressions indicano il numero complessivo di volte in cui il tuo post è stato visualizzato (anche se la stessa persona lo ha visualizzato 5 volte), rivelando quindi quanto efficacemente stai promuovendo i tuoi contenuti. È possibile migliorare questo dato grazie all’utilizzo di dei giusti hashtag, così da assicurare alle tue foto e video un pubblico più ampio.

La percentuale di copertura di Instagram (Reach) si riferisce al numero di account unici che hanno visto il tuo post. È possibile aumentare l’engagement rate (o tasso di coinvolgimento) ottimizzando gli hashtag oppure scegliendo il momento migliore per pubblicare i tuoi post. Instagram Analytics ti mostra quando i tuoi follower sono più attivi in modo da poter pianificare i tuoi post in modo più strategico.

Così facendo incrementerai il numero di like, commenti, condivisioni e numero di volte in cui un post viene salvato, migliorando il tuo engagement e incrementando la tua strategia di business. Infine, il coinvolgimento indica quanti like ha ottenuto un singolo post, è stato commentato, condiviso o salvato. Ogni tipo di interazione conta solo una volta, perciò una persona che commenta più volte lo stesso post non aumenterà la valutazione del coinvolgimento complessivo, mentre un like e un commento della stessa persona contano separatamente.

Metriche dell’account

Le metriche dell’account combinano insieme tutte le statistiche individuali dei post, in modo da monitorare l’efficacia del tuo profilo Instagram nel tempo. Esistono tre parametri principali: il tasso di coinvolgimento, il tasso di crescita dei follower e le metriche del pubblico.

Il tasso di coinvolgimento indica la percentuale di quanti tuoi follower interagiscano con i tuoi post e con che frequenza. Essendo questa metrica ottenuta dal numero di follower che interagiscono diviso per il numero totale di follower aventi, tieni presente che man mano che i follower aumentano, diventa sempre più difficile mantenere un alto tasso di coinvolgimento. Tuttavia, dovresti comunque cercare di interagire con la tua fanbase rispondendo a quanti più messaggi e commenti possibili per mantenere alta l’attenzione ed ispirare le persone a continuare ad interagire con te.

Il tasso di crescita dei follower indica la percentuale di follower guadagnati nel tempo. Per migliorare tale dato, osserva attentamente le tendenze che indicano periodi di engagement alti o bassi. Questo ti aiuterà a monitorare gli intervalli di tempo ottimali per pianificare i tuoi post.

Infine, le metriche del pubblico indicano quanti follower totali hai, i loro dati demografici (posizione, età e sesso) e gli intervalli di tempo in cui il pubblico è più attivo. Gli Instagram Analytics forniscono tutte le informazioni demografiche riguardanti il tuo pubblico, nonché i loro interessi e le abitudini di navigazione. Conoscere questi dati ti consente di pubblicare contenuti più mirati e accattivanti nei momenti ottimali.

Stories

Su Instagram anche le Stories hanno un’importanza strategica, per questo è importante monitorare gli Instagram Analytics anche di queste. Vediamo insieme quali sono le metriche principali per le stories. I taps forward indicano la frequenza con cui il pubblico salta la storia corrente per vedere la successiva che hai pubblicato. Al contrario, i taps backward indicano la frequenza con cui il tuo pubblico tocca a sinistra per guardare il video precedente nella sequenza Story.

Le uscite indicano quante volte qualcuno usa la funzione “scorri verso il basso” in una determinata storia per uscire dal feed Storie e tornare al feed principale di contenuti di Instagram. Le risposte, invece, indicano con che frequenza qualcuno ha utilizzato la funzionalità “scorri verso l’alto” per commentare direttamente la tua storia o accedere al contenuto a cui stai puntando nella tua storia.

Tieni presente che se una tua storia ha molti tap in avanti o in uscita non è un buon segno, perché non sei riuscito a catturare l’attenzione dei tuoi follower. Cerca di capire cosa non ha funzionato e correggilo per la prossima volta. I tap all’indietro possono significare che la storia era abbastanza buona da giustificare una ripetizione, oppure che il tuo video non era chiaro o finiva troppo rapidamente.

Le risposte alle stories hanno la stessa importanza dei commenti ai tuoi post, perciò leggili per capire meglio chi sta visualizzando le tue stories e che cosa vorrebbe vedere successivamente. Infine, altri due elementi di Instagram Analytics da considerare sono le impressions e il reach. Le impressions indicano il numero di visualizzazioni individuali, inclusi i rewatch, mentre il reach è il numero di account Instagram che hanno guardato la tua storia.

Come hai potuto vedere, se apri un account su Instagram sono tanti gli aspetti da considerare e da tener presente per poter migliorare costantemente. Applicando i giusti accorgimenti, sarà possibile attirare un pubblico più ampio e portare il tuo business al successo.

 

 

Contents 

Contents è una marketing tech company innovativa e altamente performante che ha sviluppato una piattaforma software proprietaria che analizza, produce e diffonde contenuti originali. Contents utilizza inoltre il sistema di Natural Language Generation, basato sull’Intelligenza Artificiale, che permette di creare, in pochi secondi, contenuti nativamente multilingue e personalizzati, senza alcun bisogno di intervento umano. I nostri servizi sono pensati per e-commerce, editors e web agency. Iscriviti gratis!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *