Posizionamento SEO

SEO per Bing: strategie e fattori di posizionamento2 min read

12 Aprile 2021
Avatar

author:

SEO per Bing: strategie e fattori di posizionamento2 min read

Bing è il motore di ricerca di Microsoft che ha dimostrato negli anni, fin dal suo inizio (giugno 2009), di saper reagire bene alla concorrenza, registrando sempre una crescita costante a scapito di altri motori di ricerca meno stabili. Su Bing si accendono quindi i riflettori del SEO, infatti il motore di ricerca riesce a catturare un buon numero di “searchers”.

I benefici della strategia SEO sono apprezzabili e duraturi, quindi vediamo insieme come progettarla per Bing.

I primi passi in Bing

La prima cosa essenziale è sicuramente segnalare il proprio sito a Bing. Il motore di ricerca ha infatti un proprio pannello che offre anche la possibilità di sottoporre determinati URL a una rapida scansione. Quando inviamo un URL, il motore di ricerca quindi pianificherà automaticamente l’operazione di scansione al robot-bot, riuscendo a includere più rapidamente le pagine nell’indice. Tuttavia, questo servizio non è disponibile per i sottodomini.

SEO per Bing: le migliori strategie

Bing, come ogni motore di ricerca persegue il proprio obiettivo, quale? Fornire un servizio pertinente, completo e funzionale.
Un SEO non deve mai perdere di vista, in termini di ottimizzazione, in questo caso per Bing, una cosa: i contenuti. I contenuti vanno sicuramente ottimizzati, ma esattamente come accade per Google, non bisogna mai perdere di vista il concetto di qualità. Bing preferisce contenuti pertinenti, originali e rivolti a un pubblico mirato.

Dovresti evitare contenuti troppo brevi, ma non ricorrere mai alla duplicazione di testo da altre fonti, l’idea di base è costruire siti con contenuti apprezzabili dall’utente e non solo dai motori di ricerca.

Un’ altra cosa necessaria è costruire il sito mantenendo il codice pulito e semplice e creare un’architettura delle informazioni semanticamente ben strutturata. risulta quindi utile costruire una mappa HTML, presentare la Sitemap XML e impostare il file robots.txt per consentire al motore Microsoft (MSNBot) di indicizzare le pagine desiderate.
Link building e URL clean Bing, nei processi di indicizzazione guardano alla qualità e non solo quantità dei BackLink (quei siti che dall’esterno puntano al nostro sito e alle pagine più rilevanti del di esso).

Dal punto di vista degli URL, Bing predilige, come detto prima, la pulizia e la chiarezza, è quindi importante che gli URL siano ben delineati e “anticipatori” del contenuto della pagina, indicando possibilmente il tema principale.

Si nota infine che Bing attribuisce molta importanza al dominio, che deve essere tenuto sotto occhio e verificato (anche tramite lo storico).

 

 

Contents 

Contents è una marketing tech company innovativa e altamente performante che ha sviluppato una piattaforma software proprietaria che analizza, produce e diffonde contenuti originali. Contents utilizza inoltre il sistema di Natural Language Generation, basato sull’Intelligenza Artificiale, che permette di creare, in pochi secondi, contenuti nativamente multilingue e personalizzati, senza alcun bisogno di intervento umano. I nostri servizi sono pensati per e-commerce, editors e web agency. Iscriviti gratis!

Avatar

Contents è una Marketing Tech company che analizza, produce e diffonde contenuti originali, nativamente multilingue, su qualsiasi argomento desideri. Se hai dubbi, richieste o vuoi conoscere il piano ideale per te, non esitare a contattarci. Registrati per avere il tuo piano personalizzato.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *